Rilassamento per bambini

Tecniche di rilassamento per bambini

Training autogeno, meditazione e Mindfulness per bambini

 

consapevolezza rilassamento bambiniOgnuno di noi sà che la vita frenetica, a cui oggi sono sottoposte tutte le famiglie, si riflette inevitabilmente sui bambini.
Permettere ai bambini di ritrovare se stessi anche attraverso pause di rilassamento, vuol dire permettergli di rigenerarsi
e riavvicinarli ai ritmi naturali che dovrebbero caratterizzare le loro giornate.
Quando si riduce il livello di tensione nel corpo di un bambino, anche attraverso tecniche di rilassamento, il suo benessere psico fisico tende a migliorare soprattutto per quanto riguarda la sua autostima ed il sul benessere emotivo.
Come Romolo insegna nelle sue favole, sperimentare serenità e calma permette al bambino di migliorare la sua sicurezza interiore e di conseguenza le relazioni con gli altri, l’ autostima e la creatività nel risolvere i continui problemi che ogni giorno ognuno deve affrontare nella vita.

In Occidente, ancora oggi, la meditazione ed il training autogeno vengono viste con un certo pregiudizio, nonostante esistano molteplici studi scientifici che asseverano i numerosi benefici,  non soltanto per persone stressate ma anche per chi semplicemente vuole migliorare il proprio benessere psico fisico in generale, esempio per mantenersi in ottima forma, per aumentare il livello di attenzione e concentrazione e quindi migliorare la memoria e l’ apprendimento,
per aumentare la perseveranza, la pazienza e la fiducia in se.

Insegnare ai bambini a rilassarsi già in tenera età  è un ottima occasione per dare loro buone abitudini di cui beneficeranno per tutta la vita.
Donare ai propri figli un metodo per godersi la vita con serenità penso sia il più bel dono che un genitore possa fare al proprio bambino, sia per il benessere del proprio figlio sia per l’egoistico desiderio di poterlo vedere felice.

La meditazione attiva per bambini o come io l’ ho ribattezzata “Meditation Game” non ha soltanto lo scopo di rilassare, ma  anche di rendere i bambini più consapevoli delle loro doti e reagire con calma ed efficacia ad ogni tipo di situazione. Per rendere la Meditation Game interessante ai bambini si utilizzano giochi di prestigio, giochi rompicapo o l’aiuto di asini come starter per coinvolgere i bambini e poi si passa all’impiego delle tecniche di rilassamento meditativo attraverso giochi di rilassamento.
Ovviamente esistono diverse tecniche di rilassamento in base all’ età del bambino, la più utilizzata per i bambini fino a 5 anni è quella dell’ adattamento del rilassamento muscolare progressivo di Jacobson che consiste in più giochi di rilassamento basati essenzialmente nel mantenere posizioni rilassate ed immobili attraverso l’insegnamento della gestione controllata della contrazione e distensione dei muscoli, successivamente si passa alla visualizzazione attraverso l’ immaginazione di storie proprie o favole educative presentate dall’educatore.

Un altro metodo molto in voga attualmente negli Stati Uniti è la Mindfulness, cioè la consapevolezza di se stessi nell’Adesso, utilizzata anche spesso come rimedio per bambini obesi, in quanto riesce con piccoli accorgimenti a rendere il bambino maggior consapevole di ciò che ingerisce e come lo ingerisce.

Antichi metodi popolari insegnano che quando si mangia andrebbe posata la posata (guarda un pò sembra una ripetizione) e prendersi il tempo per gustarsi ogni boccone. Questo permette di percepire in tempo il senso di sazietà e di gustarsi uno dei momenti gratificanti della vita, cioè il buon cibo genuino. La Mindfulness insegna che il respiro ed il corpo sono le ancore che ci legano all’Adesso (cioè Qui e Ora), quindi la Mindifulness insegna che non esiste ne il passato (perchè è già finito e ne il futuro (perchè fintanto che non si realizza potrebbe essere qualunque cosa), ma insegna che attraverso il respiro e lo scanning di tutto il corpo si può godere dell’adesso, come non si è più fatto da dopo il primo anno di vita.

La Mindfulness ha anche l’enorme potere di introdurre il bambino nella scoperta delle sue doti di gestione dei pensieri, che si traduce dopo pochi mesi di pratica in un generale miglioramento comportamentale, miglioramento dell’autostima, dell’attenzione e dell’apprendimento in tutti i campi.

 

Di seguito una serie di validi Libri per rilassarsi giocando.

Primo Titolo: “40 Giochi di Rilassamento

Questo divertente ed efficace manuale presenta validi consigli per organizzare le attività ricreative dei nostri bambini.

Indicazioni precise e chiare illustrazioni descrivono i giochi, i trucchi e le tecniche di base. Ogni gioco, perfettamente adattabile all’ambiente e ai bisogni specifici dei bambini, è strutturato in modo da essere usufruibile da un gran numero di operatori, ad esempio educatori, istruttori nei campi estivi, sorveglianti, maestri, animatori e, naturalmente, genitori.

Un piacevolissimo e prezioso strumento per lavorare con i bambini e, perché no, anche con gli adulti!

 

Secondo Titolo: “Le fiabe che rilassano
Questo libro presenta il training autogeno, una tecnica di rilassamento attraverso la ripetizione di frasi particolari, nella sua versione rivolta ai bambini: attraverso l’ascolto delle divertenti e fantasiose fiabe qui raccolte, i piccoli possono visualizzare le loro emozioni e superare positivamente le difficoltà che incontrano.

 

Terzo Titolo: “Rilassamento per bambini”

Siamo stanchi la sera dopo una giornata di lavoro. E spesso non ci accorgiamo che anche i nostri bambini sono stanchi, e magari tesi, preoccupati come mai vorremmo che fossero.
Non è facile trovare un momento per rilassarsi insieme. Ma può essere determinante per la vita della famiglia. Anche a scuola, o all’asilo, se usata bene, una pausa può rendere tutto più facile, per i bambini e per gli educatori.

Meditazione, massaggio, yoga, taiji quan, disegno e visualizzazione sono solo alcune delle tante tecniche di rilassamento proposte in questo libro, per aiutare i bambini a essere più sani, più felici e più creativi.
Piccoli esercizi antistress, per aiutarli a scaricare la tensione, a sviluppare energia e, perché no, per rilassarci anche noi insieme con loro.

Rae Crook, australiana, è maestra di yoga. Da anni pratica il rilassamento, servendosi di tecniche diverse, con gruppi di bambini disabili e non.

I destinatari del libro: tutti i genitori che hanno figli piccoli, i nonni, gli educatori, le baby-sitter e altri operatori del settore.

 

Sommario
Data
Titolo
Tecniche di rilassamento per bambini
Valutazione
51star1star1star1star1star

Le tue condivisioni ci aiutano a crescere. Grazie in anticipo del tuo aiuto!

Posted in BENESSERE, CORSI, LABORATORI BAMBINI, MEDITAZIONE and tagged , , , , , , , , , .

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *