Favola: Un regno quasi perfetto

“Un regno quasi perfetto”, per continuare il viaggio tra realtà e fantasia

C’era una volta in un regno quasi perfetto

un piccolo e strano folletto

che voleva a tutti i costi eliminare

quel “quasi” e tutto perfezionare.

Gli altri folletti erano alti quasi al punto giusto

e quasi tutto era di loro gusto.

Lavoravano quasi tutti i giorni

e passeggiavano solo nei dintorni.

A scuola era quasi tutto facile

ma qualcosa restava difficile.

Insomma, quasi quasi lì

si poteva essere felici così.

Ma al folletto perfettino

mancava sempre quel pochino:

-Se le cose non sono belle completamente

non si può essere contenti veramente! –

diceva a tutti quelli che incontrava

e si lamentava e brontolava.

Comincerò dalle piccole cose,

dalle spine di tutte le rose,

ma una volta eliminate tutte

furono perfette e le raccolsero tutte.

Non ne restò neanche una

per inebriare di profumo la luna.

Il folletto penso allora di lasciar stare la natura

che forse sa meglio di lui la perfezione pura.

– Aiuterò le persone ad eliminare ogni difetto –

si disse il mattino dopo mentre era ancora a letto.

Si alzò di fretta e cominciò la sua missione,

ad ognuno un consiglio di perfezione.

Il chiacchierone stava più zitto,

lo smemorato aveva tutto scritto,

il timido divenne esuberante

e ne disse davvero tante.

Il sognatore scese dalle nuvole,

lo scontroso divenne socievole.

La sera giungeva piano

e il folletto si sentiva strano,

tutti impegnati a diventare perfetti

avevano pensato solo a se stessi.

Non era proprio come lo aveva immaginato!

Ma che mondo aveva creato?

Quando incontrò il bugiardo del paese

-Cosa pensi di questa perfezione? – gli chiese.

– Mi hai consigliato di eliminare il mio difetto

perché il vero deve sempre essere detto,

ora vorresti che ti dicessi che hai ragione

a cercare in ogni cosa la perfezione.

Ma la verità non è questa!

Preferisco un mondo quasi perfetto

in cui ognuno si sente amato lo stesso

nonostante i propri difetti

purché tutti si rispetti.

Autrice: Capozzi Paola

Le tue condivisioni ci aiutano a crescere. Grazie in anticipo del tuo aiuto!

Posted in FAVOLE PER BAMBINI, STORIE PER BAMBINI and tagged .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *